Pasta al nero di seppia

Pubblicato il da Mary

 

spaghetti al seppie in nero

La seppia è un pesce ottimo per la preparazione di primi, secondi. Se potete, preferite sempre quelle fresche se non è possibile anche quelle surgelate non sono poi così male, oltretutto sono già pulite e pronte per essere cucinate. La pasta al nero di seppia è di facile realizzazione e di ottimo gusto lascerete a bocca aperta amici e parenti. Buon appettito

Ingredienti per 4 persone

500gr di seppie

1 bustina o barattolo di nero di seppia (se si usano le seppie surgelate già pulite)

500 ml di passata di pomodoro

1/2 pagnotta di pane con tanta mollica

prezzemolo e aglio tritati

olio extra vergine d'oliva

pasta linguine o spaghetti

vino (meno di mezzo bicchiere)

Procedimento

  Se usate le seppie fresche per prima cosa bisogna pulirle e conservare il nero. Tagliare a pezzetti le seppie. Riscaldare l'olio in una pentola aggiungere le seppie, rosolare per 5 minuti, aggiungere il vino e cuocere per 10 minuti a fiamma alta finché il vino non sarà evaporato, aggiungere il sugo e cuocere per 30 minuti. Prendere la pagnotta e togliere tutta la mollica e sbriciolarla con le mani aggiungere aglio e prezzemolo tritati, sale, pepe e l'olio d'oliva finché la mollica sia abbastanza bagnata. Quando il sugo con le seppie sarà pronto aggiungere il nero di seppia e togliere dal fuoco e versare più della metà della mollica di pane preparata precedentemente lasciando da parte quanto basta per aggiungerla ai piatti già pronti come se fosse del grana grattugiato sopra. Cuocere la pasta al dente, scolarla e versarla sul sugo, amalgamare bene il tutto e aggiungere su ogni piatto la mollica rimasta.


 

Con tag Ricette

Commenta il post